Consigli ayurvedici per la cura dei capelli

mercoledì, 17 agosto 2016

Consigli ayurvedici per la cura dei capelli

Ti diamo qualche idea su come trattare i tuoi capelli secondo il tipico approccio olistico dell'Ayurveda. 

La funzione originaria dei capelli è oggi finita in secondo piano ed essi sono divenuti espressione della propria personalità. Se abbiamo problemi ai capelli, per cui risultano fragili e opachi, uno shampoo e un balsamo non sono sufficienti, ma è necessario ricercare anche altre motivazioni, che vadano al di là dell'approccio estetico.

Chi già si occupa degli insegnamenti ayurvedici, non sarà sorpreso. Per trattare i capelli fragili e danneggiati non basta semplicemente acquistare un nuovo shampoo. I capelli spezzati possono avere molte cause che vanno dalla mancanza di sostanze nutritive ad una routine di cura errata. Per questi motivi l'Ayurveda sta implementando il proprio sistema olistico.

Un corpo sano e dei capelli sani si possono avere se si conduce una vita consapevole che presta attenzione a se stessa. Oggi, la maggior parte delle persone acquista qualsiasi prodotto che dovrebbe servire alla cura dei capelli, compresi cosmetici con ingredienti chimici. È proprio questo il problema: gli agenti chimici lasciano ai capelli un aspetto molto bello e sano ma spesso il danno è più grande del beneficio. Prendiamo, per esempio i siliconi: fanno apparire i capelli sani ed elastici. Uno sguardo più attento, però, ci può indicare come questa sostanza sia dannosa in quanto racchiude completamente il capello il quale rimarrà senza ossigeno e altre sostanze nutritive. Il risultato saranno capelli fragili e anche il cuoio capelluto non ne beneficerà.

Anche il silicio rende i nostri capelli superficialmente belli, ma in realtà non è così. Il nostro consiglio è quello di utilizzare prodotti per capelli il più naturali possibile.

I nostri consigli:

  • Alimentazione
    La cura dei capelli non deve essere solo all'esterno ma deve partire dall'interno. Questo dovrebbe iniziare con la dieta in modo che i capelli ottengano i nutrienti necessari. Si consiglia una dieta variata possibilmente con molti frutti e verdure: broccoli, carote, zucca, ravanelli, barbabietole ecc. Non bisognerebbe tralasciare le spezie come il cumino, la curcuma, coriandolo la menta e il basilico. Anche i prodotti lattiero-caseari freschi e le noci non sono da perdere.
    È meglio sintonizzare la dieta sul dosha in quanto un eccesso di pitta può essere responsabile dei capelli grigi o della loro perdita.
  • Evitare di calore
    Non c'è niente di più dannoso per i capelli del calore. Lasciate asciugare i capelli all'aria e non usate il phon. Lavateli con acqua tiepida e proteggeteli dal sole diretto.
  • Massaggi
    Massaggiare regolarmente il cuoio capelluto. Questo favorisce la circolazione del sangue, le cellule morte della pelle vengono rimosse e le radici dei capelli sono rafforzate.
  • Oli
    Usare regolarmente olio per capelli lasciandolo agire agire per almeno un'ora. Vale quanto segue: più a lungo è meglio è.
  • Shampoo ayurvedici
    Utilizzare prodotti su misura per il vostro tipo di capelli. Gli shampoo ayurvedici non contengono ingredienti chimici aggressivi. 
  • Pettinatura
    Pettinare i capelli con 100 colpi di spazzola al giorno. Questo favorirà la circolazione del sangue nel cuoio capelluto, migliorando così l'apporto di sostanze nutritive alle radici dei capelli. Più adatto sono le spazzole con setole naturali e i pettini in legno con denti grezzi.